Migliori OLED del 2020: La lista completa

Migliori OLED del 2020: La lista completa

Le televisioni si differenziano soprattutto per due caratteristiche: le dimensioni ed il sistema di retroilluminazione. In particolare, la tecnologia applicata al pannello è quella che incide primariamente sulla qualità dei contenuti e, in secondo luogo, sul prezzo del modello.

I TV OLED infatti, garantiscono immagini perfette, ultra-realistiche e con un livello di contrasto impareggiabile. Tuttavia, bisogna tenere in considerazione che chi sceglie la strada dell’OLED, dovrà stare su dimensioni piuttosto ampie.

Di fatto, solo gli schermi dai 55″ in su dispongono di questo sistema di retroilluminazione. Ad ogni modo, l’esperienza visiva con un pannello OLED non è stata ancora equiparata da nessun’altra tecnologia, rimanendo la migliore sul mercato.

Il Migliore OLED
LG OLED AI 55 pollici Smart TV OLED55C9PLA
La Seconda Classificata
Panasonic TX-55FZ800E DVB-T2 tuner
Esperienza Multisensoriale
Philips 803 Smart TV OLED 4K UHD da 65'', Ambilight, Razor Slim, Android TV [Classe di efficienza energetica B]
LG OLED55C9PLA
Panasonic TX-55FZ800E
Philips 65OLED803/12
Il Migliore OLED
LG OLED AI 55 pollici Smart TV OLED55C9PLA
LG OLED55C9PLA
La Seconda Classificata
Panasonic TX-55FZ800E DVB-T2 tuner
Panasonic TX-55FZ800E
Esperienza Multisensoriale
Philips 803 Smart TV OLED 4K UHD da 65'', Ambilight, Razor Slim, Android TV [Classe di efficienza energetica B]
Philips 65OLED803/12

La disponibilità dei modelli non è elevata quanto per le televisioni a LED, ma si può comunque trovare modelli molto interessanti. In questa guida abbiamo selezionato i migliori TV OLED in commercio, di modo da poterti dare qualche valido suggerimento per la tua selezione.

Il miglior OLED: LG OLED55C9PLA

Non stupisce che il miglior modello OLED sia firmato LG. La multinazionale sudcoreana infatti, si posiziona al primo posto per la produzione di televisori con questo sistema di retroilluminazione. In particolare, questo modello sembra aver soddisfatto le aspettative di numerosi acquirenti, che dichiarano di aver avuto esperienze molto positive in merito al suo utilizzo.

Offerta
LG OLED AI 55 pollici Smart TV OLED55C9PLA
  • Maggiore realismo con l’AI Il processore α9 di 2° generazione con Intelligenza Artificiale, potenziato grazie all’ AI Deep Learning, ottimizza sia la velocità che la grafica ottenendo immagini sorprendentemente dettagliate e un suono sempre più puro. Immergiti in una meravigliosa realtà. Le immagini prendono vita Il nero perfetto e gli straordinari contrasti donano maggiore intensità ai colori e più profondità alle immagini.
  • La nuova Intelligenza Artificiale Il TV LG con l'Intelligenza Artificiale amplia la tua esperienza di visione offrendoti sia Google Assistant che Amazon Alexa, che soddisferanno le tue curiosità, ti forniranno consigli e gestiranno i dispositivi su tua richiesta. Scopri le meraviglie offerte dai TV LG con AI. *Google Assistant attivato dal pulsante "Microphone Button", Amazon Alexa dal pulsante "Prime Video". *I prodotti rappresentati nelle immagini possono differire dall'originale.
  • Un’esperienza cinematografica a casa tua Trasforma il tuo salotto in un cinema con Dolby Vision e Dolby Atmos. Immagini in HDR e suoni da cinema. Design minimalista per tutti gli ambienti LG OLED TV dona un tocco esclusivo agli interni della tua casa. Il design elegante e sofisticato del TV si adatta perfettamente ad ogni ambiente.
  • Qualità d’autore Il 4K Cinema HDR di LG riproduce fedelmente l’idea del regista, supportando la maggior parte dei formati HDR. Immergiti nelle immagini con i principali formati HDR, compresi Advanced HDR by Technicolor e HDR10 Pro. Scopri di più sul 4K Cinema HDR open *HDR10 Pro e HLG Pro sono la soluzione HDR di LG in grado di elaborare il segnale HDR in modo dinamico, fotogramma per fotogramma, con un tone mapping ottimizzato.
  • Immergiti in un'atmosfera unica Porta le meraviglie del mondo a casa tua con la nuova Gallery Mode. Fotografie emozionanti, accompagnate da musica e aggiornate periodicamente da TripAdvisor, appaiono ai tuoi occhi. Basta una parola.

Tra le caratteristiche principali troviamo:

  • Slim design con pannello e cornici ultra sottili;
  • Schermo da 55″ OLED, risoluzione UHD 4K e tecnologia HDR;
  • Processore Intelligente α9 di seconda generazione;
  • Front Firing Speakers da 40 Watt di potenza e sistema sonoro Dolby Atmos.

Tutti gli aspetti positivi in merito alla grafica e all’immagine di cui parleremo si devono al Processore Intelligente α9 di seconda generazione, caratterizzato dall’algoritmo Deep Learning. Quest’ultimo viene utilizzato nell’Intelligenza Artificiale che caratterizza sia il suono sia le immagini.

Tutto ciò che riguarda il contrasto, la nitidezza ed i colori viene ottimizzato in tempo reale, su ogni contenuto. In particolare, i livelli di luminosità cambiano in base alla luce presente nella stanza, rilevata proprio dall’A.I. Di conseguenza, il contenuto trasmesso sul display OLED sarà ottimizzato in base alle condizioni ambientali.

Allo stesso modo, anche il suono viene emesso in base allo spazio della stanza, adattandosi perfettamente all’ambiente in cui ti trovi. Inoltre, sempre grazie al Processore, avviene un’ottimizzazione istantanea dell’audio, in base alla frequenza, alle voci e agli effetti. In sintesi, tutta l’esperienza televisiva calza alla perfezione.

Tuttavia, l’A.I. è molto presente anche nella sezione smart, fornita di tutte le caratteristiche e funzioni di cui potresti necessitare. Questo LG OLED infatti, dispone sia di Google Assistant che di Alexa integrati, per ampliare e semplificare la tua interazione con la TV. Inoltre, essendo dotato di Intelligenza Artificiale, questo televisore memorizza le tue abitudini, suggerendoti programmi e contenuti correlati ai tuoi preferiti.

Offerta
LG OLED AI 55 pollici Smart TV OLED55C9PLA
  • Maggiore realismo con l’AI Il processore α9 di 2° generazione con Intelligenza Artificiale, potenziato grazie all’ AI Deep Learning, ottimizza sia la velocità che la grafica ottenendo immagini sorprendentemente dettagliate e un suono sempre più puro. Immergiti in una meravigliosa realtà. Le immagini prendono vita Il nero perfetto e gli straordinari contrasti donano maggiore intensità ai colori e più profondità alle immagini.
  • La nuova Intelligenza Artificiale Il TV LG con l'Intelligenza Artificiale amplia la tua esperienza di visione offrendoti sia Google Assistant che Amazon Alexa, che soddisferanno le tue curiosità, ti forniranno consigli e gestiranno i dispositivi su tua richiesta. Scopri le meraviglie offerte dai TV LG con AI. *Google Assistant attivato dal pulsante "Microphone Button", Amazon Alexa dal pulsante "Prime Video". *I prodotti rappresentati nelle immagini possono differire dall'originale.
  • Un’esperienza cinematografica a casa tua Trasforma il tuo salotto in un cinema con Dolby Vision e Dolby Atmos. Immagini in HDR e suoni da cinema. Design minimalista per tutti gli ambienti LG OLED TV dona un tocco esclusivo agli interni della tua casa. Il design elegante e sofisticato del TV si adatta perfettamente ad ogni ambiente.
  • Qualità d’autore Il 4K Cinema HDR di LG riproduce fedelmente l’idea del regista, supportando la maggior parte dei formati HDR. Immergiti nelle immagini con i principali formati HDR, compresi Advanced HDR by Technicolor e HDR10 Pro. Scopri di più sul 4K Cinema HDR open *HDR10 Pro e HLG Pro sono la soluzione HDR di LG in grado di elaborare il segnale HDR in modo dinamico, fotogramma per fotogramma, con un tone mapping ottimizzato.
  • Immergiti in un'atmosfera unica Porta le meraviglie del mondo a casa tua con la nuova Gallery Mode. Fotografie emozionanti, accompagnate da musica e aggiornate periodicamente da TripAdvisor, appaiono ai tuoi occhi. Basta una parola.

Volendo, potrai sfruttare la bellezza della Gallery Mode per trasformare il pannello nero in un’opera d’arte, facendo scorrere sul display i tuoi contenuti preferiti. La perfezione dei contenuti viene mantenuta anche durante le sessioni di gioco, grazie all’assenza dei classici rumori, come il flickering, il tearing e lo stuttering.

Dalla TV potrai anche gestire tutti i tuoi dispositivi intelligenti, come le luci o la temperatura, con il semplice utilizzo della voce. Superfluo sottolineare la possibilità di collegare lo smartphone al pannello di casa, anche qualora fosse Apple. La funzione AirPlay infatti, ti consente di trasmettere i contenuti di iPhone e iPad senza alcuna difficoltà.

A fronte di tutti questi vantaggi, ci sono aspetti negativi di cui dover parlare? A quanto pare no, sia secondo le nostre valutazioni sia secondo l’esperienza degli utenti. In effetti, un OLED di questa portata a meno di 1.400€ è davvero un affare.

La quasi perfetta: Panasonic TX-55FZ800E

Anche in questo caso ci troviamo di fronte ad un OLED davvero interessante, come è possibile notare dalla positività delle esperienze dei consumatori. L’unica cosa che va subito sottolineata è che il prezzo di questo modello è leggermente superiore, poiché si parla di circa 1.600€. Tuttavia, come vedremo, anche in questo caso siamo di fronte ad un televisore molto ben fornito:

  • Pannello e cornici ultra-sottili;
  • Schermo da 55″ OLED con risoluzione UHD 4K e tecnologia HDR;
  • Processore HXC messo a punto da coloristi di Hollywood;
  • Due altoparlanti da 40 Watt di potenza e sistema sonoro Cinema Surround Pro.

Come nel modello precedente, il Processore in questione svolge un ruolo primario nell’analisi di ogni singolo contenuto. Anche qui infatti, abbiamo livelli di contrasto, luminosità e nitidezza davvero ottimali. I neri appaiono ultra scuri e profondi, offrendo un’esperienza ancora più immersiva. Inoltre, questo Panasonic OLED supporta più formati HDR, garantendo contenuti sempre al top di gamma.

Interessante la funzione di ottimizzazione dinamica, la Dynamic Scene Optimizer, che ottimizza l’HDR in base al contenuto trasmesso. Lo stesso procedimento avviene per la regolazione dei livelli di luminosità, grazie alla Auto Brightness Enhancer. Quest’ultima rileva la luminosità presente nell’ambiente per trasmettere immagini perfettamente calibrate.

Inoltre, questo TV OLED è stato programmato per garantire contenuti eccellenti sia durante eventi sportivi sia durante le sessioni di gioco. Di fatto, i tempi di risposta sono ridotti al minimo, i colori appaiono brillanti ed accesi e l’audio è molto coinvolgente. Anche in questo caso è stata implementata tutta la comodità dei comandi vocali.

Google Assistant ed Alexa sono integrati, per offrirti un’interazione semplice ed efficiente. Tuttavia, c’è da sottolineare che solamente Alexa è disponibile in lingua italiana, mentre Google è disponibile in inglese e in tedesco. Questa è una limitazione che invece non troviamo nella TV OLED precedente, e che è stata sottolineata da diversi utenti.

Anche qui abbiamo la possibilità di connettere i nostri dispositivi alla TV, ad eccezione di quelli firmati Apple. L’AirPlay qui infatti, non è stato integrato. Di conseguenza, nonostante si tratti di un ottimo modello, riteniamo che la concorrenza con l’LG precedente non possa essere battuta.

L’immersiva: Philips 65OLED803/12

Philips 803 Smart TV OLED 4K UHD da 65'', Ambilight, Razor Slim, Android TV [Classe di efficienza energetica B]
  • Razor Slim 4K UHD OLED
  • Android TV
  • Certificato UHD Premium
  • DVB-C,DVB-S,DVB-S2,DVB-T,DVB-T2,DVB-T2 HD

Il terzo ed ultimo modello che riteniamo debba rientrare nella lista dei migliori è un OLED firmato Philips. Inizialmente eravamo indecisi se parlare di un Sony, ma le esperienze degli utenti non ci hanno per niente convinto. Ecco quindi che, l’ultimo televisore di cui parlare è un Philips. Anche in questo caso vedremo funzioni e caratteristiche interessanti, per un prezzo però, meno accessibile (2.000€):

  • Design sottile e leggero grazie al pannello e alle cornici ultra-slim;
  • Schermo da 65″ OLED, risoluzione UHD 4K e tecnologia HDR Perfect;
  • Processore P5 Perfect Picture;
  • Due tweeter e due diffusori per una potenza totale di 50 Watt;

Ciò che salta subito all’occhio, anche rispetto ai due modelli precedenti, è la potenza dell’audio. Questo Philips OLED infatti, è dotato di un sistema sonoro molto potente, grazie alla tecnologia a triplo anello. Questa garantisce bassi profondi e chiari, grazie ad un movimento più potente nei subwoofer.

Anche alla qualità visiva non manca nulla. La seconda generazione del processore Philips P5 Perfect Picture con Perfect Natural Reality riproduce ogni contenuto con una precisione simile a quella dell’occhio umano. I colori sono vivaci e realistici, così come le sfumature, le luci e le ombre. Inoltre, tutte queste qualità, a contatto con un pannello OLED, si amplificano notevolmente.

L’immersività viene anche aumentata dalla tecnologia Ambilight, presente su tre lati del pannello. Questa, grazie alla disposizione dei LED, trasmette sulla parete posteriore le sfumature del contenuto che stai guardando, per una visione senza limiti. Per quanto riguarda la sezione smart, in questo caso vediamo l’integrazione solo di Google Assistant, che ti consente comunque un’interazione ed un collegamento molto semplice.

Philips 803 Smart TV OLED 4K UHD da 65'', Ambilight, Razor Slim, Android TV [Classe di efficienza energetica B]
  • Razor Slim 4K UHD OLED
  • Android TV
  • Certificato UHD Premium
  • DVB-C,DVB-S,DVB-S2,DVB-T,DVB-T2,DVB-T2 HD

L’assenza di Alexa infatti, non è stata sottolineata da nessun utente, poiché non apporta nessun limite al collegamento con gli altri dispositivi intelligenti. Interessante anche i 16 MG di memoria espandibile, che ti consentono di scaricare più applicazioni e di salvare tutti i tuoi programmi preferiti. Infine, per il collegamento con lo smartphone, potrai connettere tutti i dispositivi Android, ma non Apple.

TV LED o OLED? Ecco le differenze

In questa guida abbiamo riportato i migliori modelli disponibili sul mercato. Ma, sappiamo bene come funziona la tecnologia OLED? Molto spesso non si sa abbastanza delle differenze che intercorrono tra il sistema di retroilluminazione LED e OLED, e invece è essenziale conoscerle tutte.

Infatti, queste due tecnologie associate al pannello offrono un’esperienza di visione molto diversa, ed entrambe si caratterizzano per alcuni vantaggi e svantaggi. Come prima cosa, ciò che cambia radicalmente tra i pannelli LED e OLED è il modo in cui trasmettono i colori sullo schermo.

Gli schermi LED utilizzano display a cristalli liquidi retroilluminati da LED, mentre gli OLED sono in grado di emettere luce propria una volta attaccati alla corrente. La prima differenza che salta subito all’occhio è la profondità dei neri, che nei TV OLED risulta essere molto più definita e profonda. Il motivo è molto semplice: nelle scene scure i LED rimangono spenti, ed il contrasto risulta maggiore.

Allo stesso tempo, anche l’uniformità dei colori appare maggiore su un TV OLED, paragonabile alla tecnologia QLED offerta da Samsung. Questo però non significa che i televisori LED non garantiscano una buona qualità visiva, semplicemente possiamo dire che l’OLED sia una vera e propria garanzia.

Un altro vantaggio degli OLED riguarda l’angolo di visione, che risulta essere fino a quattro volte più ampio rispetto ad una TV LED. Di conseguenza, i colori ed il livello di contrasto non subiscono alcuna modifica in base a dove ti posizionerai a guardare la televisione.

Tuttavia, per quanto riguarda la fluidità delle immagini, specie quelle ricche d’azione, possiamo dire che non ci sia una vincitrice tra le due tecnologie. Che sia LED o OLED infatti, percepirai sempre la scia dei movimenti, per quanto infinitesimale.

Una pecca da sottolineare per i TV OLED invece, è sicuramente la luminosità. Spingendola al massimo infatti, rischieresti di bruciare i pixel e di accorciare la durata di vita del televisore. Di conseguenza, l’OLED non è sicuramente la scelta più appropriata per chi è solito guardare la TV di giorno, specie in una stanza molto illuminata.

Infine, l’ultima considerazione da fare in merito alle differenze tra i LED e gli OLED è l’effetto screen door. Questo, che tradotto letteralmente significa effetto zanzariera, si presenta maggiormente sugli schermi OLED. La sua presenza si deve alla maggior distanza che intercorre tra i pixel, problema che invece non caratterizza gli schermi LED.

Per risolvere il problema non dovrai fare altro che posizionarti vicino allo schermo, di modo da non notare questo piccolo difetto. Come puoi vedere, queste due tecnologie non hanno nulla in comune, e si caratterizzano entrambe per aspetti più o meno positivi.

Prezzi TV OLED: alcune considerazioni in merito

La peculiarità principale che distingue i due sistemi di retroilluminazione è sicuramente il prezzo. Non è un segreto che le TV LED propongano dei costi più contenuti, anche per modelli che offrono dimensioni del pannello piuttosto ampie. Il limite principale degli OLED infatti, è proprio il prezzo, nonostante nel corso degli anni siano scesi di gran lunga rispetto alle prime uscite.

Tuttavia, è innegabile che il prezzo di un televisore OLED riesca a raggiungere il costo di un TV LED eccellente. La domanda è: ne vale la pena? La verità è che dipende molto dall’ambiente in cui dovrai posizionare il televisore, e da quanto tempo dedichi alla visione di contenuti. Parlando di prezzi, è quasi impossibile trovare un televisore OLED a meno di 1.500€, senza contare che stiamo parlando di un prezzo basic.

I migliori infatti, partono dai 2.000€ a salire, riuscendo a sfiorare anche i 5.000€. Tutto dipende dalle funzioni offerte dal televisore e dall’ampiezza dello schermo, che possiamo dire giochi un ruolo di primaria importanza. Per cui, se stai valutando l’acquisto di un TV OLED, tieniti pronto a leggere cifre a quattro numeri.

Infine, l’ultima considerazione da fare riguarda la reperibilità di questi modelli sul mercato. Essendo una tecnologia molto ricercata e presa in considerazione da una nicchia di persone, le produzioni dei TV OLED non sono poi così numerose. Molte multinazionali infatti, come per esempio Hisense o Samsung, non hanno sposato la tecnologia in questione.

Di conseguenza, le scelte si restringono molto, sia per quanto riguarda i marchi sia per quanto riguarda i modelli. Di fatto, la maggior parte dei TV OLED offre schermi molto ampi, che raramente scendono sotto ai 55 pollici.

TV OLED Samsung: ecco perché non si trovano

Samsung, a differenza di tutte le altre case produttrici di televisioni, ha sviluppato una tecnologia tutta sua per i pannelli: la QLED. Questa, per certi versi, viene spesso paragonata alla tecnologia OLED, ma in realtà ha ben poco da spartirci. Questo sistema di retroilluminazione infatti, acronimo di Quantum Dot Led, è la sigla utilizzata dalla casa sudcoreana per categorizzare i loro nuovi televisori LED.

Di conseguenza, nonostante il nome possa riportare all’OLED, si tratta di una tecnologia associabile agli schermi LCD retroilluminati con i LED. Di conseguenza, che cosa cambia? I televisori QLED di Samsung hanno un filtro con nano particelle a punti quantici tra lo strato LCD e quello di retroilluminazione.

Ne derivano colori più vivaci, saturi e puri, grazie al filtraggio della luce. Tuttavia, per quanto riguarda la profondità e la precisione dei neri, gli schermi QLED non possono essere messi a paragone con gli OLED. Questi ultimi quindi, in termini di contrasto, sono i vincitori assoluti di tutti i televisori esistenti. Diverso il discorso legato alla qualità dei colori, che negli OLED è leggermente carente.

I TV QLED invece, hanno una copertura pari al 90%, che negli OLED sfiora appena l’80%. Ecco perché un QLED Samsung sarà in grado di riprodurre più tonalità di colore, ampliando ulteriormente l’esperienza visiva. Per quanto riguarda l’effetto sfocatura, visibile principalmente in certi contenuti, l’OLED rimane la scelta migliore, poiché offre un’ottimizzazione incomparabile.

Ad ogni modo, al di là delle differenze che intercorrono tra le due tecnologie, questo è il motivo per cui è impossibile trovare Samsung OLED: non esistono. L’unica alternativa al classico pannello a LED è la tecnologia QLED, che come abbiamo visto, non deve essere confusa con l’OLED.

TV OLED curvo: ne vale la pena?

I televisori curvi fanno gola a tutti. Le loro linee raffinate e uniche accentuano l’eleganza del televisore, dando un tocco in più all’estetica. Questo vale per tutte le TV, indipendentemente dal sistema di retroilluminazione scelto. Tuttavia, i TV OLED curvi non sono una grande scelta, ed ecco perché non ne abbiamo riportato neanche uno.

Come prima cosa, l’unica produttrice di televisori OLED curvi è LG. Non ci sono altri marchi che abbiano investito in questa tecnologia applicandola al pannello curvo, e già questa è una cosa che di per sé fa riflettere. La reperibilità di questi modelli è molto ridotta, e non solo presso negozi fisici, bensì anche presso portali come Amazon ed ePrice, dove solitamente si hanno opzioni infinite.

Di fatto, non ci sono poi neanche così tante informazioni di cui parlare in merito ai pregi e ai difetti degli schermi OLED curvi, perché la percentuale di persone che li ha acquistati è pressoché inesistente. Inoltre, nonostante l’estetica accattivante, gli schermi curvi impongono diverse limitazioni per quanto riguarda il loro posizionamento.

In conclusione, a fronte di quanto appena detto, abbiamo preferito puntare su TV OLED eccellenti, ben recensiti e ricchi di funzionalità. Dal nostro punto di vista, e anche da quello dei consumatori, a quanto pare, l’OLED curvo è una scelta che raramente viene presa in considerazione.

Potrebbero Interessarti anche:

Marco,30 anni da Milano

Marco,30 anni da Milano

Ciao,sono Marco,Caporedattore di Smart4k.it. Lavoro come Ingegnere Informatico in una grossa Multinazionale e contemporaneamente gestisco questo prezioso Blog.Buona navigazione!