Soundbar: la guida alle migliori del 2020

Soundbar: la guida alle migliori del 2020

Nel corso degli ultimi anni, le soundbar hanno trovato un apprezzamento sostanzioso da parte del pubblico. Inizialmente infatti, si puntava unicamente sull’home theatre, che però si caratterizzava per prezzi piuttosto elevati. Ad oggi invece, con l’acquisto di una soundbar (che solitamente include il subwoofer) hai la possibilità di ridimensionare il volume dei contenuti che guardi.

Sul mercato se ne trovano veramente tante, con specifiche differenti e con prezzi che variano addirittura per diverse centinaia di euro. Per aiutarti quindi, abbiamo scritto una guida completa che riporta i migliori modelli attualmente disponibili sul mercato. Allo stesso tempo disporrai di tutte le informazioni necessarie per poter fare la scelta giusta.

La Migliore Bluetooth
Bose Solo 5 TV Sistema Audio, Nero
La Migliore senza Subwoofer
LG SJ3 2.1canali 300W Nero altoparlante soundbar
La Migliore Mini Soundbar
CREATIVE Stage Air la Soundbar Under-Monitor per Computer, Portatile e compatta alimentata Tramite USB, radiatore passivo per Bassi potenti, Bluetooth e AUX-in, 6 Ore di autonomia della Batteria
Il Meglio di Samsung
Samsung HW-K450 Soundbar da 300 W, 2.1 Canali, Nero
Il Meglio di LG
LG SL7Y Soundbar 3.1 da 420W, con Tecnologia DTS Virtual:X e Dolby Digital, Subwoofer Wireless e Chromecast Integrato
Il Meglio di Bose
Bose Soundbar 500, Bluetooth, Wi-Fi, HDMI, USB, con Alexa integrata, 80 x 4,44 x 10,16 cm, Ingresso audio ottico, Nero
Bose Solo 5
LG SJ3
CREATIVE Stage Air
Samsung HW-K450
LG SL7Y
Bose Soundbar 500
La Migliore Bluetooth
Bose Solo 5 TV Sistema Audio, Nero
Bose Solo 5
La Migliore senza Subwoofer
LG SJ3 2.1canali 300W Nero altoparlante soundbar
LG SJ3
La Migliore Mini Soundbar
CREATIVE Stage Air la Soundbar Under-Monitor per Computer, Portatile e compatta alimentata Tramite USB, radiatore passivo per Bassi potenti, Bluetooth e AUX-in, 6 Ore di autonomia della Batteria
CREATIVE Stage Air
Il Meglio di Samsung
Samsung HW-K450 Soundbar da 300 W, 2.1 Canali, Nero
Samsung HW-K450
Il Meglio di LG
LG SL7Y Soundbar 3.1 da 420W, con Tecnologia DTS Virtual:X e Dolby Digital, Subwoofer Wireless e Chromecast Integrato
LG SL7Y
Il Meglio di Bose
Bose Soundbar 500, Bluetooth, Wi-Fi, HDMI, USB, con Alexa integrata, 80 x 4,44 x 10,16 cm, Ingresso audio ottico, Nero
Bose Soundbar 500
Il meglio di Yamaha
Yamaha YAS - 207 Soundbar, Nero
La Migliore Sony
Sony HT-S350 Soundbar 2.1 Canali con Subwoofer Wireless, Bluetooth, Nero
Il Meglio Philips
Altoparlante Bluetooth Philips PB603/10 soundbar TV (Bluetooth, Dolby Atmos, 300 watt, subwoofer senza fili, HDMI ARC, USB) nero
La Migliore Panasonic
Panasonic SC-HTB488EGK Soundbar, Surround 2.1 ch, Subwoofer Wireless 16 cm Cono, 200 W, Bluetooth, Digital Audio, HDMI CEC, Possibilità di Montaggio a Parete, Telecomando, Nero
Il Meglio di JBL
JBL BAR 5.1 Soundbar 4K Ultra HD
La Migliore Sonos
Sonos Beam Soundbar TV Smart, Compatibile con Alexa e Google Assistant Integrati, Nero
Yamaha YAS - 207
Sony HT-S350
Philips PB603/10
Panasonic SC-HTB488EGK
JBL BAR 5.1
Sonos Beam
Il meglio di Yamaha
Yamaha YAS - 207 Soundbar, Nero
Yamaha YAS - 207
La Migliore Sony
Sony HT-S350 Soundbar 2.1 Canali con Subwoofer Wireless, Bluetooth, Nero
Sony HT-S350
Il Meglio Philips
Altoparlante Bluetooth Philips PB603/10 soundbar TV (Bluetooth, Dolby Atmos, 300 watt, subwoofer senza fili, HDMI ARC, USB) nero
Philips PB603/10
La Migliore Panasonic
Panasonic SC-HTB488EGK Soundbar, Surround 2.1 ch, Subwoofer Wireless 16 cm Cono, 200 W, Bluetooth, Digital Audio, HDMI CEC, Possibilità di Montaggio a Parete, Telecomando, Nero
Panasonic SC-HTB488EGK
Il Meglio di JBL
JBL BAR 5.1 Soundbar 4K Ultra HD
JBL BAR 5.1
La Migliore Sonos
Sonos Beam Soundbar TV Smart, Compatibile con Alexa e Google Assistant Integrati, Nero
Sonos Beam

Come scegliere la soundbar giusta

Come dicevamo, sul mercato si trovano numerosi modelli di soundbar, per la maggior parte molto diversi tra loro. Questi apparecchi infatti, rispondono ad esigenze specifiche, e per questo si differenziano per molteplici aspetti. Tuttavia, conoscendoli, potrai trovare la soundbar adatta alla tua casa, alle tue necessità e al tuo portafogli.

I fattori che caratterizzano le soundbar non sono molti, ma sono essenziali per poterle “classificare”. Per aiutarti, abbiamo pensato di riportarli tutti, di modo da non lasciare nessun dubbio. Come prima cosa, vogliamo toglierci subito il sassolino dalla scarpa dicendoti che le dimensioni della soundbar non sono importanti. Nel senso, la dimensione dell’amplificatore non incide sulla qualità del suono.

L’unico aspetto che ti consigliamo di tenere in considerazione è di prediligere soundbar non più lunghe della televisione, puramente per un fattore estetico. Diverso è il discorso di un amplificatore che offra la possibilità sia di essere appeso al muro, poiché non tutti desiderano poggiarla sul mobile sotto la televisione (sempre che ce ne sia uno).

Per cui, già qui entra in campo un parametro da non sottovalutare, poiché per ognuno di noi la posizione della soundbar occuperà una posizione diversa in base all’arredamento della stanza. Passiamo invece ad un fattore più tecnico, ma estremamente importante: i canali, ovvero il numero di altoparlanti che contraddistingue un amplificatore.

scegliere soundbar

Per esempio, laddove trovi scritto 2 canali, significa che la soundbar ha due altoparlanti. I modelli disponibili in commercio offrono soundbar da 2, 3, 5 e 7 canali, mentre la soundbar Dolby è lo standard utilizzato nei cinema. Di conseguenza, questi numeri ti danno la possibilità di scegliere la potenza sonora che desideri ottenere nel tuo salotto.

Allo stesso tempo, anche se è scontato dirlo, dovrai fare attenzione alla potenza in uscita, espressa in Watt. Più alti sono i Watt, più significa che l’amplificatore è in grado di trasmettere suoni forti e potenti. Un altro fattore determinante per scegliere la soundbar è il numero di uscite che presenta (HDMI, USB e così via).

Queste infatti, sono molto utili per completare la tua esperienza e per poter collegare device esterni, come per esempio i lettori DVD. Allo stesso tempo, sempre parlando di connessioni, ti consigliamo di prediligere soundbar con Bluetooth o Wifi, di modo da semplificarne l’utilizzo.

Oggi infatti, i modelli più recenti sono tutti dotati di queste connessioni e della relativa applicazione da scaricare sullo smartphone, che ti permette di gestirla con qualche semplice click. Stando a guardare, questi sono i cinque parametri principali che ti permetteranno di fare una scelta basata su fattori essenziali, e che ti aiuteranno a non sbagliare.

Migliori soundbar: entriamo nei dettagli

In questa prima parte della guida ci concentreremo su dei modelli di soundbar che rispondono ad esigenze specifiche. Il marchio infatti, non è l’unico elemento tenuto in considerazione durante la scelta di un amplificatore. Di fatto, entrano in gioco diversi elementi, in grado di renderle uniche nel loro genere.

Soundbar con Bluetooth: Bose Solo 5

Come avremo modo di vedere anche più avanti, il brand Bose è uno dei più affidabili e conosciuti nel mondo degli amplificatori del suono. I suoi apparecchi infatti, si contraddistinguono per una qualità eccellente dell’audio e per essere molto pratici e comodi. Tra i tanti modelli disponibili, quello che pare aver avuto maggior successo in relazione alla connessione Bluetooth è il modello Solo 5.

Bose Solo 5 TV Sistema Audio, Nero
  • Un'unica soundbar offre una qualità audio nettamente superiore rispetto alla tua TV
  • Modalità dialogo per distinguere chiaramente ogni parola e ogni dettaglio
  • Connettività Bluetooth per ascoltare la musica in streaming da qualsiasi dispositivo
  • Un solo collegamento al televisore
  • Telecomando universale per controllare la TV, il modulo bassi, i dispositivi Bluetooth e altro ancora

L’amplificatore si costituisce unicamente dalla soundbar, senza l’aggiunta dell’amplificatore. Questa è una scelta presa in relazione alla potenza della soundbar, che da sola riesce ad amplificare il suono in qualsiasi stanza e per qualsiasi contenuto. Tuttavia, come specificheremo successivamente, devi sapere che l’azienda Bose non dichiara mai i canali e i watt dei propri amplificatori.

Di conseguenza, non sappiamo con precisione a quanto ammonti la potenza in uscita dalla soundbar, ma facendo riferimento allo stato di soddisfazione dei consumatori possiamo desumere che sia molto elevata. Ad ogni modo, la Bose Solo 5 si collega direttamente al tuo televisore con un cavo audio (ottico, coassiale o analogico) che permetterà il riconoscimento immediato alla TV.

Inoltre, per gestirla potrai utilizzare il telecomando che trovi nella confezione, che ti permette anche di regolare i bassi in base al contenuto che stai guardando. Il telecomando ti tornerà utile per controllare facilmente anche i lettori DVD, i dispositivi connessi tramite Bluetooth e la console di gioco. In altre parole, puoi gestire qualsiasi sorgente video collegata alla TV.

La connessione Bluetooth ti permette anche di collegare in pochi istanti il tuo tablet o smartphone per far trasmettere alla tua Bose Solo 5 la tua musica preferita. Di conseguenza, questa soundbar è dotata di tutta la comodità che potresti desiderare per accedere alle sue funzioni e goderti la potenza del suono.

Soundbar senza subwoofer: LG SJ3

La maggior parte delle soundbar disponibili oggi sul mercato è accompagnata da un subwoofer, utile per perfezionare i bassi e per rendere le scene ricche d’azione ancora più coinvolgenti. Tuttavia, il subwoofer è un apparecchio che, in alcuni casi, potrebbe occupare dello spazio che non tutti desiderano dedicargli.

Ad ogni modo, dobbiamo essere onesti: l’utilizzo singolo di una soundbar, per quanto possa essere di qualità, come in questo caso, non arriverà ad offrire la stessa potenza sonora degli amplificatori accompagnati dal subwoofer. Se volessi acquistare questa soundbar LG insieme al subwoofer, non dovrai fare altro che selezionare l’offerta al momento dell’acquisto.

Entrando nei particolari, questo modello è dotato di 2.1 canali e di 100 Watt di potenza in uscita, un risultato eccellente per una singola soundbar. Inoltre, è dotata della tecnologia Adaptive Sound Control, in grado di analizzare il suono in tempo reale. Per esempio, quando il sistema riconosce un dialogo, ne regola il volume di modo da emettere un suono limpido e cristallino.

Al contrario, quando riconosce una scena d’azione, aumenta i bassi per creare un’atmosfera più coinvolgente. L’Auto Sound Engine invece, ottimizza l’audio con qualsiasi livello di volume, assicurando un bilanciamento perfetto ed equilibrato. La connessione Bluetooth ti permette di ascoltare la tua musica preferita in pochi secondi, ma c’è una novità.

Questa soundbar infatti, nel momento in cui non viene utilizzata, entra nella di fase stand-by, e si attiva non appena riceve l’ordine di eseguire un brano. Tuttavia, per quanto riguarda le connessioni, devi sapere che questo modello non predispone dell’ingresso HDMI, ma unicamente di quello USB, Optical In e Portable In.

Miglior Mini soundbar: CREATIVE Stage Air

Molte persone sono alla ricerca di una soundbar da posizionare sotto al televisore per amplificare il volume dei contenuti che guardano. Tuttavia, non possiamo tralasciare le esigenze di coloro che invece puntano a qualcosa di più semplice, ma ugualmente soddisfacente dal punto di vista sonoro. Parliamo delle mini soundbar, realizzate principalmente per l’utilizzo da PC o per trasmettere musica.

Offerta
CREATIVE Stage Air la Soundbar Under-Monitor per Computer, Portatile e compatta alimentata Tramite USB, radiatore passivo per Bassi potenti, Bluetooth e AUX-in, 6 Ore di autonomia della Batteria
  • SOUNDBAR UNDER-MONITOR per COMPUTER | Progettata essere posizionata perfettamente sotto al monitor del tuo computer, l'altoparlante a basso profilo è alimentato via USB che entra nel tuo monitor con un hub USB integrato per una configurazione desktop senza ingombri
  • DOPPIO DRIVER con RADIATORE PASSIVO OVERSIZE | Goditi il suono degli alti cristallini e muoviti al ritmo di bassi potenti con volumi impensabili per queste dimensioni! Stage Air ospita due driver con modulazione dedicata e un radiatore passivo sovradimensionato che offrono un audio eccezionale con bassi potenti per un'esperienza sonora coinvolgente e presente nella comodità della tua camera
  • CONNESSIONE con e senza FILI | con la sua connessione a due modalità, è possibile ascoltare musica di alta qualità via Bluetooth senza fili o accedere alla connettività cablata tramite il jack AUX-in da 3,5 mm; funziona anche come lettore musicale stand-alone tramite un dispositivo di archiviazione di massa USB, senza dover accendere il computer o altri ingressi esterni
  • CONTROLLI a PORTATA di MANO | i comandi si trovano sul lato della soundbar per un facile accesso e un controllo senza problemi
  • PORTATILE con AUTONOMIA della BATTERIA di 6 ORE | con un tempo di riproduzione fino a 6 ore, posiziona Creative Stage Air in qualsiasi punto della casa senza collegarti a una fonte di alimentazione!

In questo caso ci troviamo di fronte ad una mini soundbar dalla potenza in uscita di 10 Watt, anche se il picco massimo che è in grado di raggiungere sono 20 Watt. Da sottolineare che, per soundbar di questa grandezza, non si trovano modelli in grado di riprodurre 100 Watt di potenza, semplicemente perché non esistono.

L’audio risulta comunque molto soddisfacente grazie ai due driver con modulazione dedicata e al radiatore passivo sovradimensionato. In questo modo gli alti saranno nitidi e chiari, ed i bassi potenti e profondi. Per quanto riguarda le connessioni, questa mini soundbar è dotata di connessione Bluetooth (per poter collegare i tuoi device), del cavo aux e della porta USB.

Quest’ultima ti tornerà utile per collegarla al computer, per una configurazione rapida e semplice. Per ascoltare la musica quindi, potrai scegliere la modalità che ti è più comoda. Per gestirla, in questo caso non ti necessiterà un telecomando, poiché sul lato troverai i comandi necessari per controllarla a tuo piacimento.

Infine, per quanto concerne la batteria, questa mini soundbar è dotata di una batteria dalla durata di sei ore consecutive, dopo le quali dovrà necessariamente essere ricaricata. In definitiva, date le dimensioni della soundbar, il prezzo contenuto e le funzioni che la caratterizzano, possiamo concordare con gli utenti che la definiscono un prodotto dall’eccellente rapporto qualità-prezzo.

La soundbar più economica: TaoTronics TT-SK019

Infine, l’ultimo modello di cui parleremo, prima di passare alle soundbar di marca, è la soundbar caratterizzata da un prezzo molto basso. In effetti, si parla poco più di 50€, una cifra difficile da trovare in questo ambiente. Tuttavia, come sottolineano le esperienze degli utenti, questo amplificatore svolge egregiamente il suo lavoro, se non si ha l’aspettativa di far “tremare il divano”.

Le dimensioni di questa soundbar sono state realizzate per l’emissione di un audio forte e chiaro. Al suo interno sono presenti quattro driver amplificati: due che ricoprono tutta la gamma e due per garantire bassi profondi e nitidi. La potenza di Watt totali in uscita è pari a 35, un numero che per una soundbar senza subwoofer è già buono.

Inoltre, la sua economicità non ha inciso sulla comodità della connessione Bluetooth, che ti permette, come nei casi precedenti, di collegare i tuoi device esterni per ascoltare i tuoi brani preferiti senza dover attaccare fili o cavi di nessun tipo. Un’altro vantaggio arriva dalla comodità dei controlli presenti sotto al display LED, che mostra tutte le modalità e lo stato del volume.

Allo stesso tempo, grazie ai collegamenti via cavo, potrai collegare la tua TV direttamente alla soundbar, per amplificare l’audio di qualsiasi contenuto. Per gestire il tuo amplificatore potrai usufruire del telecomando che trovi all’interno della confezione, insieme ai cavi utili per le varie connessioni. In conclusione, per essere una soundbar economica, riteniamo che abbia tutte le funzioni e le caratteristiche necessarie per poter essere comunque considerata un buon affare.

Le 10 migliori soundbar del 2020

Da qui in avanti invece, dopo aver visto le migliori soundbar per caratteristiche specifiche, ci concentreremo sulle produzioni dei grandi marchi. Gli appassionati di amplificazione del suono infatti, fanno spesso riferimento ad un brand autorevole e conosciuto, proprio per non ricevere delusioni.

In questa parte della guida quindi, scoprirai quali sono le soundbar più attendibili delle grandi aziende, realizzate per rispondere ad ogni tipo di esigenza:

Migliore soundbar Samsung: HW-K450 

Ecco il miglior modello prodotto dalla casa sudcoreana, un prodotto che si compone di due apparecchi che ti consentiranno di amplificare il suono senza alcun confine. Tra le tante soundbar Samsung disponibili, questa è quella che possiamo dire abbia soddisfatto maggiormente le esigenze dei consumatori. Le recensioni infatti, riportano esperienze molto positive.

Samsung HW-K450 Soundbar da 300 W, 2.1 Canali, Nero
  • Potenza di uscita totale: 300W
  • Canali amplificatore: 2.1 canali
  • Funzionalità Bluetooth, smart .
  • HDMI 1.4 Dolby Digital 2.0 e DTS 2.0
  • Staffa da muro incluso

Tra le caratteristiche principali abbiamo:

  • Sistema surround senza fili e cavi grazie alla presenza del Bluetooth;
  • Potenza in uscita totale pari a 300 Watt;
  • Sistema a 2.1 canali da poter amplificare ulteriormente;
  • Cinque modalità audio selezionabili;
  • Un’uscita HDMI, una USB, un Auto Power Link e Bluetooth.

Come possiamo notare, questa soundbar è dotata di tutte le caratteristiche necessarie per vivere un’esperienza sonora davvero coinvolgente. Il sistema a 2.1 canali offre due direzioni del suono, con una potenza di 300 Watt.

Tuttavia, grazie al subwoofer, configurabile anch’esso con la connessione Bluetooth, potrai godere di bassi estremamente profondi e cristallini, per non perdere neanche il più piccolo dettaglio. Qualora desiderassi ampliare i canali invece, potrai acquistare separatamente il Wireless Rear Speaker, che ti consente di ingrandire il tuo sistema audio senza bisogno di nessun cavo.

La connessione Bluetooth però, è attivabile solamente su una certa gamma di televisori Samsung, e non su qualsiasi Smart TV. Tuttavia, questa è una comodità non indifferente, specie grazie all’applicazione Samsung Audio Remote. Quest’ultima infatti, ti permette di gestire con estrema facilità e comodità le funzioni della soundbar Samsung, e di ascoltare i tuoi contenuti o brani preferiti.

Una volta che avrai effettuato l’abbinamento iniziale infatti, ti basterà un semplice click per poterti collegare agli amplificatori del suono ed utilizzarli come meglio desideri. Inoltre, la soundbar è in grado di utilizzare la connessione Bluetooth per collegarsi agli altri dispositivi wireless, come il computer o lo smartphone.

Interessante anche la possibilità di selezionare la modalità audio in base al contenuto che stai guardando. Questi prodotti infatti, mettono a tua disposizione ben cinque modalità differenti, per appagarti ancora di più: musica, film, voce nitida, sport e modalità notturna.

Di conseguenza, questa soundbar Samsung, insieme al subwoofer, offrono un pacchetto eccezionale per l’amplificazione del suono, che appare profondo, chiaro e nitido. Di fatto, la quasi totalità degli utenti ha sottolineato che si tratta di un prodotto dall’ottimo rapporto qualità-prezzo, poiché non si sta parlando neanche di 200€.

Miglior soundbar LG: SL7Y 

Per quanto riguarda il mondo LG, questa è sicuramente la miglior accoppiata di soundbar e subwoofer. Nonostante si parli di 300€ di prodotti, la totalità dei consumatori ha condiviso testimonianze ed esperienze molto positive in merito al loro utilizzo. In effetti, come vedremo, si tratta di due prodotti di elevata qualità.

LG SL7Y Soundbar 3.1 da 420W, con Tecnologia DTS Virtual:X e Dolby Digital, Subwoofer Wireless e Chromecast Integrato
  • Tecnologia DTS Virtual:X : riproduce un suono ricco e coinvolgente con i tre altoparlanti frontali e il subwoofer, la tecnologia DTS regala un’esperienza immersiva
  • High Resolution Audio: la soundbar LG SL7Y offre frequenze di campionamento a 96k Hz e profondità a 24bit, che ti faranno vivere un’esperienza di ascolto precisa e piacevole
  • Chromecast integrato: trasmetti in streaming tutta la musica che ami con il Chromecast integrato
  • Connettività versatile: presenza di ingresso HDMI, cavo ottico, radio FM e Bluetooth
  • Trasmetti contenuti in streaming: ascolta la tua musica preferita in streaming via Bluetooth dal tuo smartphone

Ecco le caratteristiche principali:

  • Sistema pulito e ordinato grazie alla connessione Bluetooth, che evita il collegamento di cavi o fili;Potenza in uscita totale pari a 420 Watt con diverse direzioni del suono;
  • Sistema a 3.1 canali;
  • Supporto per undici formati audio;
  • Due uscite HDMI, una USB e una per il cavo ottico.

Inoltre, grazie alla tecnologia DTS Virtual:X e ai tre altoparlanti frontali, il suono appare forte e chiaro in ogni contenuto. I diffusori frontali infatti, offrono 80 Watt in uscita ciascuno, per un totale di 160 Watt. L’amplificatore centrale ne garantisce 40 e la soundbar 220. Ecco che, facendo pochi conti, si arriva ai 420 Watt totali che abbiamo menzionato poco fa.

La potenza sonora quindi, è un aspetto che contraddistingue questi due prodotti firmati LG. Inoltre, questo modello offre frequenze di campionamento a 96 KHZ e profondità a 24bit, che ti faranno vivere un’esperienza sonora precisa e dettagliata. Per quanto riguarda la connessione Bluetooth, questa ti consente di collegare in pochi secondi la soundbar LG al tuo smartphone.

Da qui entra in gioco Chromecast integrato, che ti permette di riprodurre tutti i contenuti che desideri e di ascoltarli al massimo della potenza sonora. In questo caso non dovrai prestare attenzione al modello della televisione che possiedi, poiché non sarà un limite per la connessione Bluetooth. Tuttavia, è doveroso sottolineare una piccola pecca, che riguarda la nitidezza e la profondità dei bassi.

Di fatto, questi prodotti sono ottimali per coloro che abitano in appartamento, mentre sono sconsigliati per un utilizzo in luoghi come le taverne, dove la qualità sonora tende a perdersi. Ad ogni modo possiamo affermare che Chromecast integrato abbia portato questa soundbar LG nel cuore di molte persone, semplificando la trasmissione da diverse app o programmi.

Miglior soundbar Bose: Bose 500

Il marchio Bose è uno dei più autorevoli e riconosciuti nella produzione di apparecchi per la diffusione del suono. I suoi prodotti infatti, si contraddistinguono per una qualità eccellente, data da una potenza notevole dell’audio. Tuttavia, le soundbar Bose non sono poi così numerose, poiché l’azienda si concentra primariamente sulla produzione di casse e subwoofer.

Offerta
Bose Soundbar 500, Bluetooth, Wi-Fi, HDMI, USB, con Alexa integrata, 80 x 4,44 x 10,16 cm, Ingresso audio ottico, Nero
  • Progettata per essere sottile e potente e per offrirti un'esperienza audio ottima con il minimo ingombro
  • Utilizza servizi musicali integrati come Spotify e Amazon Music o connettiti alla tua libreria musicale tramite Bluetooth o Wi-Fi
  • Il controllo è facile, con diversi modi per gestire ciò che stai ascoltando: l'app Bose Music, il telecomando incluso o il telecomando Bose Soundbar Universal Remote opzionale
  • Semplice configurazione guidata tramite l'app Bose Music con istruzioni dettagliate
  • I futuri aggiornamenti del software offriranno nuove funzioni, come il controllo vocale integrato, quando sarà disponibile nella tua area

Ad ogni modo, tra quelle disponibili possiamo affermare che questo modello abbia risposto in modo concreto alle esigenze di migliaia di persone. A differenza della Bose Solo 5, un modello molto conosciuto, questa soundbar risulta essere molto più completa e ricca di funzionalità.

Ecco i vantaggi principali della soundbar:

  • Design sottile ed elegante senza fili o cavi, grazie alla connessione Wifi e Bluetooth;
  • Assistenti vocali integrati (Google Assistant ed Amazon Alexa);
  • Controllo tramite il telecomando, l’applicazione o i comandi vocali;
  • Connettività: HDMI con ARC e USB.

Ti sarà saltato subito all’occhio che in questo caso non abbiamo specificato i watt di potenza. Bose infatti, raramente esplicita la potenza dei suoi diffusori, proprio come per questa soundbar. Tuttavia, nonostante la curiosità di molti utenti, chi l’ha già provata si è limitato a confermare che la potenza sonora è molto elevata.

Per quanto riguarda le sue dimensioni, Bose dichiara che questo modello è quello più compatto in assoluto, ma ciò non ha minimamente impattato sulla qualità e sulla potenza della diffusione sonora. Inoltre, un altro aspetto vincente di questa soundbar è l’integrazione con i comandi vocali, che ti permettono di gestire le funzioni dell’apparecchio tramite il solo utilizzo della voce.

La funzione dei comandi vocali può essere utilizzata anche mentre la soundbar sta riproducendo volumi elevati, e te lo farà sapere illuminandosi. Per quanto riguarda le connessioni, grazie al Wifi, al Bluetooth e all’Apple AirPlay, potrai ascoltare la musica dalle applicazioni presenti sul tuo smartphone. Inoltre, scaricando l’app Bose Music sul telefono potrai gestire e controllare tutta la musica in pochi secondi.

Questa applicazione ti aiuterà anche a configurare la soundbar, rendendo il procedimento semplice ed intuitivo. Infine, è doveroso sottolineare l’eccellenza della tecnologia Bose SimpleSync, che ti consente di utilizzare le cuffie wireless Bose Noise Cancelling Headphones 700 per disattivare il volume dalla soundbar per mantenerlo nelle cuffie.

Questa funzione torna molto utile a tutte le persone che vivono all’interno di un nucleo famigliare e che, con la potenza della soundbar, rischierebbero di creare disagi. Parlando invece degli svantaggi, questo modello ne presenta essenzialmente due: l’assenza del subwoofer ed il prezzo. Quest’ultimo infatti, è molto elevato, un’altra caratteristica che contraddistingue i prodotti Bose.

Miglior soundbar Yamaha: YAS – 207

Yamaha YAS - 207 Soundbar, Nero
418 Recensioni
Yamaha YAS - 207 Soundbar, Nero
  • Soundbar con Tecnologia audio 3D Virtuale
  • Potenza totale 200 W: 100 W + 100 W subwoofer
  • Terminali HDMI (1 ingresso / 1 uscita) con video HDR
  • Design elegante
  • Semplice, dinamico e divertente

Anche Yamaha non si può dire abbia una bassa reputazione per quanto riguarda la produzione di apparecchi atti ad amplificare il suono. Le opzioni tra cui scegliere la migliore soundbar infatti, erano molteplici, ma questo modello è risultato essere il più valido sia dalle nostre valutazioni sia per gli utenti. Questo dispositivo infatti, è completo di tutto ciò che potresti desiderare per le tue orecchie:

  • Design elegante, minimale ed ordinato grazie alla connessione Bluetooth;
  • 400 Watt totali di potenza tra la soundbar ed il subwoofer;
  • Cinque modalità audio da selezionare in base al contenuto che stai guardando;
  • Porte HDMI compatibili con il formato 4K/60p e con l’HDR.

Queste però, sono solo le caratteristiche principali. La parte interessante infatti, deve ancora arrivare. Innanzitutto, è doveroso specificare l’uscita dei Watt, così suddivisa: 200 dalla soundbar e 200 dal subwoofer. Per quanto riguarda il suono, questo gode della tecnologia DTS Virtual:X e dell’effetto 3D, in grado di ricreare la sensazione che i suoni provengano dall’alto.

In altre parole, l’esperienza uditiva è completamente immersiva. Inoltre, grazie alla funzione Up-mix, potrai godere di un suono multidimensionale anche con sorgenti non compatibili con il surround 3D. Oltre alla perfezione acustica, potrai scegliere dove posizionare questa soundbar Yamaha in base al tuo arredamento.

Grazie ai fori presenti sul retro, potrai attaccarla al muro senza necessità di appoggiarla su un mobile. La distanza dal divano infatti, non sarà un impedimento per questo apparecchio innovativo. La funzione Clear Voice infatti, è stata pensata per mettere in risalto i dialoghi e le narrazioni, per qualsiasi contenuto.

Allo stesso tempo potrai godere di bassi profondi e chiari grazie al subwoofer esterno, utile anche per amplificare l’atmosfera di un film. Essendo dotato anch’esso di connessione wireless, potrai collegare i due altoparlanti senza necessità di ricorrere a fili che passano per tutta la stanza. Per quanto riguarda il Bluetooth invece, quest’ultimo ti consente di accedere alla soundbar anche dai tuoi device esterni, come tablet, smartphone e computer.

Inoltre, questa soundbar Yamaha è anche in grado di estendere la gamma delle frequenze basse per poter ricreare il suono dei file originali. In altre parole, tutta la musica che ascolterai sarà di alta qualità. Per gestire il tuo altoparlante non dovrai fare altro che scaricare l’app HOME THEATER CONTROLLER sul tuo smartphone, che ti permette di accedere a tante funzioni e di semplificare l’utilizzo della soundbar.

In definitiva, per superare la qualità sonora e delle funzioni annesse, dovresti spingerti su un prodotto che costa almeno il doppio di questo. Tuttavia, come sottolineano molti utenti, il rapporto qualità-prezzo è davvero eccezionale, poiché potrai godere di tutti questi vantaggi per meno di 300€.

Miglior soundbar Sony: HT-S350 

Tra le migliori soundbar presenti sul mercato non poteva di certo mancarne una firmata Sony. Anche l’azienda giapponese infatti, insieme a tutte le altre, ha prodotto dei modelli interessanti. Tuttavia, quello qui riportato risponde in modo concreto alle esigenze di chi è alla ricerca di un amplificatore eccellente ad un prezzo piuttosto accessibile.

Offerta
Sony HT-S350 Soundbar 2.1 Canali con Subwoofer Wireless, Bluetooth, Nero
  • Potenza totale di 320 W e profondo suono surround, forti bassi grazie al suo subwoofer wireless
  • Audio surround avvolgente dai dettagli accurati grazie alle esclusive tencologie Sony S-Force PRO Front Surround e 5.1ch Decode
  • Scopri un sound coinvolgente con S-Force PRO Front Surround
  • Ascolto della musica immediato tramite il tuo device mobile via Bluetooth
  • Si collega in un batter d'occhio a una serie di televisori; design elegante che si abbina con qualsiasi stile di aredamento; la barra puó essere montata direttamente sulla parete

Tra i vantaggi principali troviamo:

  • Design leggero e adattabile a qualsiasi ambiente grazie alla connessione Bluetooth che evita l’ingombro di cavi e fili;
  • 2.1 canali e 360 Watt di potenza totale in uscita (compreso il subwoofer);
  • Sette modalità audio selezionabili e due effetti audio (modalità notte e modalità voce);
  • Ingressi HDMI (tra cui CEC e Bravia SYNC) e una USB utilizzabile solo per gli aggiornamenti.

Tuttavia, gli aspetti interessanti di questa soundbar Sony non finiscono qui. Innanzitutto, il subwoofer è dotato di connessione wireless, il che vuol dire che potrai collegarlo facilmente alla tua soundbar per ottimizzare la potenza del suono.

Inoltre, entrambi gli altoparlanti sono dotati della tecnologia S-Force PRO Front Surround, in grado di riprodurre un audio surround cinematografico. L’aggiunta del subwoofer poi, apporta maggior intensità ai bassi e ai dialoghi, permettendoti di ascoltare anche il più piccolo dettaglio.

Per quanto riguarda la connessione, questa soundbar Sony è dotata della connessione Bluetooth, che come abbiamo visto sin ora, ti permette di trasmettere istantaneamente i tuoi brani preferiti e di ascoltarli al massimo della qualità sonora. Tuttavia, non è da sottovalutare l’ingresso HDMI ARC, che ti consente di collegare la televisione e di gestire la soundbar.

Se però la tua televisione fosse firmata Sony Bravia, potrai collegarla all’amplificatore tramite la connessione Bluetooth, senza bisogno del cavo HDMI. Se invece la tua televisione non fosse compatibile con il cavo HDMI, potrai utilizzare il cavo ottico, che trovi nella confezione. Inoltre, questo modello è stato realizzato per poter essere appeso al muro, evitando l’ingombro sui mobili di casa.

Per quanto riguarda la configurazione, a detta di molti utenti, il processo non è difficile, specie seguendo le istruzioni contenute nella scatola. All’interno di questa troverai anche il telecomando per poter gestire la tua soundbar con le relative pile, per utilizzarlo sin da subito. In conclusione, questo prodotto si caratterizza per un ottimo rapporto qualità-prezzo, spesso sottolineato direttamente dagli acquirenti.

Miglior soundbar Philips: PB603/10

Per quanto riguarda l’azienda olandese, questa soundbar, nonostante i suoi 350€, risulta essere il modello meglio recensito in assoluto. Di fatto, le sue peculiarità la rendono un amplificatore eccezionale, poiché dotato di tutte le caratteristiche che potresti desiderare per un sound profondo ed immersivo.

Offerta
Altoparlante Bluetooth Philips PB603/10 soundbar TV (Bluetooth, Dolby Atmos, 300 watt, subwoofer senza fili, HDMI ARC, USB) nero
  • Il altoparlante bluetooth pb603/10 consente la trasmissione di musica senza fili dalla tv via bluetooth; collegare la soundbar tv in modo flessibile con altri dispositivi
  • Immergetevi nell'azione con la bluetooth soundbar e dolby atmos; grazie alla tecnologia del suono surround, potrete vivere i vostri film con una qualità del suono inimmaginabile
  • Grazie alla potenza di uscita di 300 watt della soundbar bluetooth e al sistema a 3.1 canali, si può godere di un suono con un effetto di profondità incomparabilmente realistico
  • Collega il tuo televisore, lettore blu-ray o console alla soundbar philips tramite uno dei connettori hdmi e beneficia di una trasmissione ottimale del segnale audio e video
  • Dotazione: altoparlante bluetooth philips pb603/10 soundbar tv (bluetooth, dolby atmos, 300 watt, subwoofer senza fili, hdmi arc, usb) nero; batteria, cavo alimentazione, telecomando

Tra i vantaggi principali troviamo:

  • Estetica raffinata e sottile, sia per la soundbar che per il subwoofer;
  • 3.1 canali e 360 Watt di potenza in uscita tra soundbar e subwoofer;
  • Sistema sonoro Dolby Atmos;
  • 2 ingressi HDMI, una porta USB, un’uscita jack e una per il cavo ottico.

Per quanto riguarda i watt, questi sono stati così predisposti: 200 watt dalla soundbar e 120 dal subwoofer wireless. Quest’ultimo infatti, si collega tramite connessione Bluetooth alla soundbar, di modo da non occupare lo spazio della sala con fili o cavi. La sua funzione è quella di enfatizzare i bassi, rendendo il suono molto più profondo e nitido.

Inoltre, essendo compatibile con Dolby Atmos, questi altoparlanti esaltano l’audio di qualsiasi contenuto, per farti sentire al centro di ogni scena. Per quanto riguarda la gestione della soundbar invece, potrai utilizzare la porta HDMI ARC per utilizzare il telecomando della tua TV. In alternativa, potrai comunque usufruire di quello dato in dotazione, che trovi all’interno della confezione.

Rimanendo all’interno delle connessioni HDMI, grazie al pass-through 4K potrai collegare sorgenti video in 4K direttamente alla soundbar, per apprezzare un suono potente ed immersivo. Allo stesso tempo, grazie alla connessione Bluetooth potrai collegare la soundbar ai tuoi device e goderti i tuoi brani preferiti.

In alternativa potrai inserire la chiavetta USB nell’apposita uscita e riprodurre la musica in essa contenuta. Infine, nella confezione troverai anche gli accessori per appendere a muro la tua soundbar, oltre al telecomando, al manuale di istruzioni e ai cavi di alimentazione per utilizzarla sin da subito.

Miglior soundbar Panasonic: SC-HTB488EGK

Per il brand Panasonic questo modello risponde in modo concreto alle esigenze di chi desidera far diventare il proprio salotto una sala cinematografica. Le sue funzioni e caratteristiche sono eccezionali per l’amplificazione del suono, che addirittura alcuni utenti definiscono “persino troppo”.

Offerta
Panasonic SC-HTB488EGK Soundbar, Surround 2.1 ch, Subwoofer Wireless 16 cm Cono, 200 W, Bluetooth, Digital Audio, HDMI CEC, Possibilità di Montaggio a Parete, Telecomando, Nero
  • Sistema surround 2.1 ch subwoofer wireless 16 cm cono
  • Potenza: 200 W
  • Bluetooth, ingresso Digital Audio, HDMI CEC per utilizzare un unico telecomando con TV
  • Riproduci la tua musica wireless via Bluetooth
  • Design elegante e compatto per adattamento effetto seamless con il TV dai 40” in su

Vediamo quali sono le peculiarità principali:

  • Design semplice e lineare grazie alla connessione Bluetooth che collega i due amplificatori;
  • Soundbar concepita per televisori da 40 pollici in su;
  • 2.1 canali con 300 Watt di potenza in uscita;
  • Due ingressi HDMI di cui uno CEC.

Il secondo punto potrebbe essere visto come un limite, ma in realtà risponde in modo molto preciso a chi possiede un televisore dal grande schermo. Per quanto riguarda la potenza, i watt sono stati distribuiti in questo modo: 200 dalla soundbar e 100 dal subwoofer. Come nei casi precedenti potrai, grazie alla connessione wireless, collegare i due amplificatori senza alcuna difficoltà.

Semplice anche la configurazione e l’utilizzo del telecomando dato in dotazione, nonostante in alcuni casi si sia dimostrato un po’ lento. Tuttavia, sempre grazie alla presa HDMI CEC, potrai collegare direttamente la televisione alla soundbar ed utilizzare un unico telecomando.

Per ciò che concerne la connessione, grazie al sistema home theater potrai collegare il tuo smartphone o tablet in pochi secondi, ed ascoltare la tua musica preferita. Inoltre, grazie alle diverse modalità audio, potrai selezionare quella più idonea al contenuto che stai guardando, per renderlo ancora più realistico.

Tuttavia, dovrai tenere presente che il volume del subwoofer viaggia in sintonia con quello della soundbar, e che non è possibile impostare volumi diversi. Ad ogni modo, la quasi totalità degli utenti che hanno avuto modo di provare questi due amplificatori dichiara di aver raggiunto il proprio obiettivo: trasformare la casa in un cinema.

Miglior soundbar Polk: POLK AUDIO Signa S2 (EPRICE)

L’ottava soundbar che abbiamo selezionato per te è un modello della Polk, la famosa azienda americana con sede a San Diego. Anche questo brand infatti, è molto conosciuto tra gli amanti degli amplificatori del suono, poiché associato a prodotti di ottima qualità.

Polk Audio Signa S2 - Barra audio ultra sottile, compatibile con televisori 4K e HD, subwoofer wireless, con cavo HDMI e ottici, con Bluetooth, colore: Nero
  • UNA SOUND BAR ULTRA-SLIM PREMIUM CON SUBWOOFER WIRELESS INCLUSO – 5 potenti driver full-range offrono un suono ricco e bello con bassi profondi. L'esclusiva tecnologia di regolazione vocale di POLK e la decodifica digitale Dolby massimizza la chiarezza del suono e riduce i ritardi della voce.
  • AUDIO ECCELLENTE E VALORE alla pari con qualsiasi soundbar di fascia media e alta disponibile sul mercato. Con un'altezza di poco più di 2 pollici, si adatta alla maggior parte degli spazi: può essere facilmente montato a parete o posizionato davanti al televisore. Non blocca il bordo inferiore del televisore o il sensore remoto IR
  • Migliora la tua esperienza di home theater: guarda i tuoi spettacoli preferiti sul tuo Smart TV 4K HD con un'eccezionale qualità delle immagini e un suono cristallino. Con numerose possibilità di connessione, collegare qualsiasi sorgente audio tramite HDMI ARC, ingresso ottico e AUX
  • Streaming musica in modalità wireless dalle tue app preferite in streaming come Pandora, Spotify, TuneIn, e altri direttamente dal tuo smartphone, tablet o altri dispositivi compatibili tramite la tecnologia Bluetooth integrata.
  • Configura la tua soundbar in pochi minuti: con il subwoofer, i cavi HDMI e ottici inclusi, collegano rapidamente il televisore alla soundbar. Configurazione e ascolto in pochi minuti

Tuttavia, reperirli non è molto semplice poiché, specialmente online, si trovano pochi modelli. Ad ogni modo, possiamo dire di aver avuto l’occasione per parlarti del migliore modello in circolazione:

  • Design leggero e sottile, con una soundbar dal profilo ribassato e che non ostruisce la visione;
  • 2.1 canali – Watt non specificati;
  • Sistema di decodifica Dolby Digital 5.1;
  • Ingressi HDMI tra cui ARC e CEC.

La prima cosa che ti sarà saltata subito all’occhio è l’assenza della specifica relativa ai Watt. Tuttavia, non c’è da stupirsi, poiché alcune aziende, come abbiamo visto per la Bose, non dichiarano la potenza dei propri amplificatori. Tuttavia, prestando attenzione alle altre caratteristiche si può facilmente evincere che il modello in questione non possa recare delusioni.

Innanzitutto, grazie al sistema home theatre il suono viene emesso di modo da riempire la stanza, offrendo un’esperienza altamente coinvolgente. Inoltre, questa soundbar Polk dispone della tecnologia Voice Adjust, che garantisce dialoghi chiari e nitidi. Allo stesso tempo, le prestazioni vengono interamente ottimizzate dalla decodifica Dolby Digital 5.1, che assicura un suono profondo e coinvolgente.

Anche in questo caso i due altoparlanti possono essere connessi facilmente, tramite la connessione Bluetooth. Un aspetto interessante riguarda le modalità film e musica che, grazie alle impostazioni preimpostate, ottimizzano la soundbar per offrire un suono in linea con i contenuti che stai trasmettendo.

Inoltre, grazie alla modalità notte potrai eliminare i bassi del subwoofer e regolare il Voice Adjust, per godere di dialoghi chiari e nitidi senza bisogno di alzare il volume generale. Per quanto riguarda le connessioni, questa soundbar Polk non si fa mancare nulla. Le porte HDMI infatti, ti permettono di collegare la tua TV e di gestire l’amplificatore con un unico telecomando, ma non solo.

L’uscita HDMI infatti, può essere utilizzata per la trasmissione di contenuti in 4K e HD, senza alcun limite. Infine, all’interno della confezione troverai anche gli accessori per poter appendere a muro la tua soundbar, il cavo ottico, il cavo HDMI e la guida introduttiva per la configurazione.

Miglior soundbar JBL: BAR 5.1

La JBL è una marca forse più conosciuta per le casse portatili che produce, che per le sue soundbar o subwoofer. Tuttavia, non potevamo far finta di non aver visto questo modello, che tra tutti quelli qui riportati risulta essere quello più potente in assoluto.

JBL BAR 5.1 Soundbar 4K Ultra HD
  • Suono surround jbl 5.1 con 510 w di potenza
  • Diffusori surround wireless scollegabili a batteria
  • Bassi da brividi grazie al subwoofer wireless da 10" (250 mm)

Vediamo i vantaggi principali:

  • Design lineare e staccabile, per posizionare i pezzi della soundbar dove preferisci;
  • 5.1 canali con 510 Watt di potenza totale in uscita;
  • Connessione semplice e rapida a contenuti in UHD 4K;
  • 3 ingressi HDMI, connessione Blutooth e porte per il cavo ottico e analogico

Data la potenza dei Watt, questa JBL Bar 5.1 trasforma la soundbar in un vero e proprio home theatre wireless, per un’esperienza altamente coinvolgente, realistica e profonda di ogni singolo contenuto. Inoltre, essendo dotata di due altoparlanti surround wireless rimovibili alimentati a batteria con 10 ore di durata.

In questo modo, potendoli posizionare dove desideri, potrai creare un ambiente sonoro completo a 360°. Per quanto riguarda le connessioni, gli ingressi HDMI ti permettono di collegare dispositivi 4K per godere di un’esperienza davvero travolgente. Allo stesso tempo, potrai comunque sfruttare la comodità del Bluetooth per trasmettere i tuoi brani musicali e rendere la tua casa una vera discoteca.

Utile anche la tecnologia JBL SoundShift® che permette alla tua soundbar di passare istantaneamente dal Bluetooth della televisione a quello dello smartphone o del tablet. Un’altra comodità arriva dal fatto che potrai gestire il tuo home theatre con lo stesso telecomando della televisione, senza bisogno di utilizzarne uno differente.

Tuttavia, qualora il tuo non fosse compatibile, potrai sempre utilizzare il Remote control che trovi nella confezione. Inoltre, troverai anche tutti i cavi per poter collegare la soundbar ai device esterni, evitando così spese extra. Infine, potrai scegliere dove disporre il tuo home theatre, grazie alla possibilità di appendere la soundbar a muro.

Miglior soundbar Sonos: Beam Soundbar

Eccoci arrivati alla decima ed ultima soundbar di questa classifica, un modello firmato Sonos. Questa azienda, così come tutte le precedenti, gode di una certa notorietà nel mercato dell’amplificazione del suono. Tra i vari apparecchi disponibili, questo è quello che ci ha convinti maggiormente, insieme ad altri migliaia di consumatori che riportano esperienze molto positive dal suo utilizzo.

Offerta
Sonos Beam Soundbar TV Smart, Compatibile con Alexa e Google Assistant Integrati, Nero
  • La soundbar intelligente e compatta per TV, musica e molto altro
  • Riproduci i tuoi contenuti preferiti con Beam; controllala con la voce, il telecomando, l’app Sonos e non solo
  • Beam è stata appositamente ottimizzata da tecnici del suono per enfatizzare il suono della voce umana, così riuscirai sempre a seguire la trama
  • Grazie a Google Assistant e ad Amazon Alexa già integrato, puoi riprodurre la musica e i notiziari, impostare la sveglia, ricevere la risposta a qualsiasi domanda e molto altro, il tutto senza mani
  • Configurazione semplice; pronta per l’ascolto in pochi minuti con solo due cavi e il rilevamento automatico in remoto

Ecco le caratteristiche principali:

  • 220 Watt di potenza totale in uscita;
  • Google Assistant e Amazon Alexa integrati;
  • Possibilità di controllarla con il telecomando, con l’app o con i comandi vocali;
  • Ingressi HDMI per collegarla alla TV o al computer.

Date le peculiarità di questa soundbar, il prezzo dell’amplificatore è superiore a quello dei modelli precedenti. Tuttavia, nessun utente ha riportato lamentele circa questo aspetto, poiché rispecchia in modo molto coerente le caratteristiche che contraddistinguono questa soundbar Sonos.

A differenza di molti altri modelli avrai notato che questa soundbar non è accompagnata dal subwoofer. Di conseguenza, il fatto che sia in grado di emettere 220 Watt di potenza da sola è a dir poco eccezionale. Inoltre, il suono è stato ottimizzato da tecnici del suono vincitori Premio Oscar per poter enfatizzare la voce umana e offrire dialoghi sempre nitidi e chiari.

Per attivare il miglioramento del parlato non dovrai fare altro che gestire le impostazioni che trovi nell’app. Una comodità non indifferente giunge dai due assistenti vocali installati nella soundbar, che ti permettono di interagirci con il suono della voce. Di conseguenza, potrai impostare sveglie, fare domande o riprodurre i notiziari, proprio come con Google Home e Alexa.

Volendo, potrai utilizzarla anche con i tuoi dispositivi Apple, grazie alla funzione AirPlay 2. La configurazione di questa soundbar Sonos è molto semplice, poiché avviene mediante l’utilizzo di due cavi ed il rilevamento automatico da remoto. Inoltre, gli aggiornamenti avvengono in modo automatico, senza che tu debba scomodarti a fare nulla.

Soundbar Xiaomi: ne vale la pena?

Nel mondo delle soundbar, o più in generale degli amplificatori del suono, il brand cinese Xiaomi ha una certa notorietà. In effetti, i suoi apparecchi sono discreti, nonostante quasi irreperibili sul mercato, e parliamo del mercato online.

I modelli disponibili infatti, si contano sulle dita di una mano, e per la maggior parte dei casi propongono prezzi leggermente elevati. Tuttavia, le caratteristiche delle soundbar Xiaomi non si discostano poi così tanto dal ventaglio d’offerta di questi apparecchi elettronici.

Anzi, avendo avuto modo di interfacciarci con l’esperienza di alcuni utenti, possiamo affermare che lo stato di soddisfazione medio fosse appena più che sufficiente. Di conseguenza, in questo caso c’è da domandarsi se vale la pena rimanere sulla propria decisione di acquistare una soundbar Xiaomi o se, invece, dirigersi verso realtà di una qualità più elevata.

Soundbar: uno sguardo ai prezzi

Per concludere questa guida non ci resta che parlare dei prezzi che caratterizzano questi amplificatori. Come avrai notato, il range medio si aggira intorno ai 200 euro. Tuttavia, c’è da fare una sottolineatura. Sul mercato si trovano soundbar piuttosto economiche, che non sfiorano neanche i 150€. Il fatto che non costino uno sproposito non significa che non siano dei modelli ottimali.

Anzi, nella nostra guida ti abbiamo riportato diverse soundbar con prezzi accessibili e dalle caratteristiche ottimali. Certamente, se sei alla ricerca di un home theatre non potrai aspettarti di spendere 80€, poiché la potenza e la qualità sonora saranno impareggiabili. Come per ogni cosa, se punti in alto, il prezzo sale.

Tuttavia, se sei alla ricerca di una soundbar senza eccessive pretese potrai trovare numerosi modelli che si aggirano intorno ai 150€-200€. Se invece stai cercando qualcosa di più completo e potente, allora ti consigliamo di tenere come media almeno 400€.

Marco,30 anni da Milano

Marco,30 anni da Milano

Ciao,sono Marco,Caporedattore di Smart4k.it. Lavoro come Ingegnere Informatico in una grossa Multinazionale e contemporaneamente gestisco questo prezioso Blog.Buona navigazione!