Metz 9.0 Pie TV MTC6000 : Recensione

Formati disponibili:

  • Metz 32MTC6000Z : 32 Pollici
  • Metz 42MTC6000Z : 42 Pollici

La serie di Smart Tv che abbiamo il piacere di recensire oggi è una new entry del panorama Italiano; stiamo parlando di Metz Android 9.0 Pie TV MTC6000, un prodotto che nonostante la sua poca fama vanta delle prestazioni discrete.
Il TV in questione è il modello di punta della casa di produzione tedesca Metz, un’azienda molto diffusa in Nord-Europa e che sta pian piano espandendo le sue mire anche su altri paesi della comunità Europea. La serie MTC 6000 viene proposta sul nostro mercato in due differenti tagli: uno più piccolo da 32 pollici ed uno leggermente più grande da 42 pollici; la scelta di proporre un 42 pollici è davvero bizzarra, infatti siamo solitamente abituati a recensire ed analizzare dei TV da 43 pollici (misura che oramai rappresenta uno degli standard nel mondo degli Smart TV).
Passiamo ora ad analizzare nel dettaglio le specifiche tecniche del pannello, entrambi i modelli sfruttano l’ormai diffuso e popolare sistema di retroilluminazione a LED; un sistema che sfrutta delle vere e proprie lampade a LED, esse hanno il compito di retro-illuminare il pannello e garantire una notevole precisione. Se la tecnologia del pannello è la medesima lo stesso non si può dire per la risoluzione dello schermo; infatti i due differenti tagli presentano due differenti tipologie di risoluzione, il modello da 32 pollici vanta una risoluzione massima di 720p, mentre il modello da 42 pollici è capace di raggiungere una risoluzione massima Full-HD (1080p).
Le immagini riprodotte da questo Metz 9.0 Pie appaiono sempre di buona qualità, con colori vivaci e un discreto contrasto; certo, non siamo davanti ad un TV capace di eccellere in fatto di prestazioni “visive”, ma allo stesso tempo non abbiamo notato particolari problematiche durante il nostro test.
Il sistema Audio, sebbene non sia particolarmente potente, offre una buona resa, il sistema vanta infatti un doppio speaker integrato da 6 Watt di potenza ciascuno.

Video
7
Audio
7.2
Interattività
8.3
Design
8
A chi è Consigliato:
A chi cerca un Android TV ad un buon prezzo
A chi cerca un prodotto per godere di Netflix
A chi NON è consigliato:
A chi vuole un prodotto con assistenza vocale
7.6
Il Nostro Voto Finale

Quello che però rende questo Metz un discreto prodotto è tutto il suo comparto “Smart”: come abbiamo già potuto notare dal nome del modello siamo di fronte ad un Android TV. Questo significa che il Televisore in questione basa il suo intero funzionamento sul famosissimo sistema Operativo realizzato e sviluppato da Google. L’azienda Californiana vanta infatti la possibilità di offrire dei sistema Operativi in grado di rispondere a tutte le esigenze dei propri clienti, con un’interfaccia intuitiva ed una usabilità alla portata di tutti, anche dei “meno” tecnologici.
Oltre alla facilità di utilizzo, Android si distingue per la sua incredibile quantità di offerta in termini di applicazioni compatibili o direttamente implementate al suo interno. Avremo infatti la possibilità di sfruttare e godere di tutti i contenuti offerti da applicazioni come Netflix, Youtube o Amazon Prime Video. Per accedere a queste applicazioni sono stati, inoltre, implementati all’interno del pratico telecomando ben 3 tasti appositi; grazie ad essi sarà possibile sfruttare una vera e propria “scorciatoia” per accedere ai rispettivi contenuti offerti dalle applicazioni, una gran bella comodità! Il quarto tasto aggiuntivo è dedicato allo Store Google Play, tramite il quale sarà possibile selezionare ed installare le nostre applicazioni preferite, qualora non fossero già disponibili e pre-installate all’interno di questo prodotto Metz. Da menzionare anche l’ottima capienza della memoria di archiviazione interno, avremo infatti la possibilità di sfruttare ben 8 GB di capacità, in questo modo avremo la possibilità di installare una grande quantità di applicazioni predisposte.
A completare il ricco pacchetto di “interattività” offerto dall’azienda Tedesca ci pensa l’integrazione con ChromeCast; ovvero quella tecnologia che ci permette di connettere e godere dei contenuti dei nostri dispositivi mobili direttamente sul TV, senza la necessità di utilizzare ingombranti connessioni via cavo. Il sistema funziona alla perfezione, sarà infatti un gioco da ragazzi connettere il nostro SmartPhone o il nostro Tablet per riprodurre i contenuti multimediali direttamente sul 32 o il 42 pollici.
Passiamo ora all’analisi delle connessioni “fisiche”, anche sotto questo punto di vista, siamo di fronte ad un’offerta completa: avremo infatti a disposizione 2 prese HDMI, 2 prese USB, un Ingresso Ottico ed una presa Ethernet per connettere il TV ad internet in maniera “cablata” (ovviamente non manca la connessione Wi-Fi, solo per completezza di informazioni).
Siamo giunti così alle conclusioni, abbiamo avuto il piacere di testare un prodotto discreto e capace di svolgere al meglio i compiti che gli abbiamo richiesto di completare. Le prestazioni non sono certo al pari di modelli ben più blasonati, costosi e potenti, ma possiamo tuttavia ritenerci soddisfatti. Il prezzo a cui viene proposto questo Metz 9.0 Pie MTC6000 sul mercato Italiano è assolutamente in linea con i valori attuali, anzi siamo al di sotto di quelli che sono i prezzi medi per i due differenti tagli.

Marco,30 anni da Milano

Marco,30 anni da Milano

Ciao,sono Marco,Caporedattore di Smart4k.it. Lavoro come Ingegnere Informatico in una grossa Multinazionale e contemporaneamente gestisco questo prezioso Blog.Buona navigazione!