Collegare il Telefono alla Smart TV: Quattro modi per riuscirci in pochi minuti

Collegare il Telefono alla Smart TV: Quattro modi per riuscirci in pochi minuti

Al giorno d’oggi abbiamo la fortuna di disporre di televisioni “intelligenti”, che non si limitano solamente a trasmettere film o serie televisive. Le nuove tecnologie che le caratterizzano ci consentono di ampliare l’esperienza di utilizzo, specie collegando device esterni. Tra questi, quello di maggior interesse è sicuramente lo smartphone.

La sua connessione alla TV ti consente di trasmettere sullo schermo di casa tutti i tuoi contenuti multimediali: foto, video e audio. Ma, come si collega il telefono alla Smart TV? In questa guida andremo alla scoperta di tutti modi esistenti che ti permettono, in modo semplice e veloce, di creare un collegamento tra i due apparecchi.

Inoltre, potrai tenerli in considerazione anche qualora la tua televisione non disponesse di una connessione Internet. In altre parole, queste tecnologie si prestano perfettamente anche alle TV non di ultima generazione.

Smart TV e telefono: ecco come collegarli

Le tecnologie più utilizzate per creare una connessione tra lo smartphone e la televisione è quella wireless, ovvero senza fili. Oggi infatti, non c’è più bisogno di armarsi degli antiestetici cavi per connettere due dispositivi, e per questo motivo, in questa guida troverai solo tecnologie wireless.

Alcune si prestano per tutti i sistemi operativi, mentre altre risultano idonee solamente per uno. La scelta quindi, dovrà ricadere in base allo smartphone che possiedi, altrimenti ti sarà comunque impossibile creare un collegamento. Ad ogni modo, entriamo nel vivo della questione e andiamo alla scoperta dei migliori modi per connettere il telefono alla Smart TV:

1. Chromecast

Questo piccolo e comodo dispositivo è stato sviluppato da Google per creare una connessione wireless tra lo smartphone e la TV. Il suo utilizzo è molto versatile, in quanto compatibile con Android, iOS e Windows. Il collegamento è semplice, poiché non dovrai fare altro che inserire il dispositivo nell’uscita HDMI della televisione.

Altrettanto facile è la connessione tra la TV e lo smartphone, poiché avviene in modo automatico dopo la configurazione di Chromecast alla rete Wifi di casa. Dopo averlo fatto, i telefoni agganciati allo stesso Wifi vengono virtualmente collegati alla televisione. Da qui, potrai iniziare a condividere i contenuti presenti sullo smartphone alla TV.

La sua realizzazione infatti, è stata pensata appositamente per questo tipo di utilizzo. Allo stesso tempo, volendo, con Chromecast potrai collegare anche il computer (Windows o Mac), sfruttando l’integrazione del browser. Nonostante la sua ampia compatibilità, questo dispositivo offre maggiori opzioni di trasmissione con Android, piuttosto che con iOS o Windows.

Per quanto riguarda la trasmissione dei contenuti delle app dallo smartphone alla TV, non dovrai fare altro che avviare l’app compatibile con Chromecast. Per acquistarlo potrai fare riferimento allo store di Google o ai negozi di elettronica. Infine, è interessante sapere che questo dispositivo può essere collegato alla porta HDMI anche di televisioni di vecchia generazione, non solo alle Smart TV.

2. Miracast

Per quanto Miracast possa sembrare simile a Chromecast, in realtà siamo di fronte ad un dispositivo completamente diverso. Innanzitutto, l’unico sistema operativo compatibile è Android. Di conseguenza, se il tuo smartphone ne avesse uno diverso, ti consigliamo di prediligere altri dispositivi di connessione.

Inoltre, Miracast non ha bisogno della rete Wifi, poiché crea un collegamento diretto tra il telefono e la TV. Molti modelli di Smart TV ad oggi dispongono di questa tecnologia, ma in caso contrario, potrai acquistare un dispositivo da inserire nelle porte della TV, come nell’immagine che trovi qui sopra.

3. AirPlay

AirPlay è l’ultima tecnologia firmata Apple a cui possono affidarsi tutti i proprietari di uno smartphone iOS. Come sempre, anche qui si tratta di un tecnologia wireless che consente la trasmissione di contenuti multimediali dall’iPhone alla TV. Tuttavia, in questo caso sarà possibile anche condividere la schermata del telefono sullo schermo di casa.

La funzionalità rimane molto simile a quella di Chromecast, in quanto è necessario che i due dispositivi (televisione e smartphone) siano connessi alla medesima rete Wifi. Inoltre, affinché AirPlay possa funzionare, è necessario che la Smart TV in questione sia dotato della Apple TV, un dispositivo sempre prodotto dalla multinazionale americana. Qui sotto trovi tre modelli differenti, presenti su Amazon:

  • Apple TV HD (32GB);
  • Apple TV 4K (32GB);
  • Apple TV 4K (64GB).

In pratica, collegandolo all’uscita HDMI, ti consente di accedere a molteplici app e contenuti multimediali, oltre a quelli trasmessi da AirPlay. Ad ogni modo, una volta che ti sarai armato di tutto l’occorrente, i procedimenti per condividere lo schermo dell’iPhone o i tuoi contenuti multimediali sulla TV sono davvero semplici ed intuitivi. Il prezzo di un Apple TV è piuttosto variabile, in quanto entrano in gioco diversi fattori. Tuttavia, è evidente che i costi siano decisamente superiori rispetto a Chromecast (39€).

4. DLNA

La tecnologia DLNA è l’ultima che merita di essere citata, poiché, nonostante risulti un po’ datata, tutt’ora risulta compatibile con diversi smartphone sia Android che iOS. Il suo utilizzo ti consente di condividere e trasmettere contenuti dal telefono alla TV, sia questa moderna o meno.

La funzionalità riprende quella di cui abbiamo parlato per Chromecast e AirPlay: è necessario che i due dispositivi siano agganciati alla stessa rete Wifi. Nel caso in cui il tuo smartphone non supportasse la tecnologia DLNA, potrai fare il download di un’app apposita, disponibile per entrambi i sistemi operativi. Le due più famose sono iMediaShare e Video & TV Cast DNLA.

Marco,30 anni da Milano

Marco,30 anni da Milano

Ciao,sono Marco,Caporedattore di Smart4k.it. Lavoro come Ingegnere Informatico in una grossa Multinazionale e contemporaneamente gestisco questo prezioso Blog.Buona navigazione!